Torna alla sezione Home

Antonio Maria Bianchin dirigente scolastico dell’Istituto statale comprensivo di Romano d’Ezzelino i vandali e la street art

I Vandali continuano imperterriti a imbrattare i muri della scuola ma il preside non si arrende.
Avviene a Romano d’Ezzelino dove Antonio Maria Bianchin dirigente scolastico dell’Istituto statale comprensivo di Romano d’Ezzelino, nel vicentino, prova a mettere un freno al vandalismo dilagante dove stavolta sono rimaste colpite le pareti esterne della scuola elementare.
Il preside ha così deciso di scrivere una lettera a professori e familiari dei ragazzi. Inoltre ha invitato gli insegnanti di Educazione Artistica di portare le classi a vedere lo scempio a commentarlo e a paragonarlo alla Street Art di Bansky o ai suoi epigoni.
Il resuide crede ad una lezione alla street art, alle opere di Banksy e ai messaggi, anche positivi, che queste forme di protesta o disagio possono diffondere, ma bisogna che gli studenti imparino a distinguere l’arte o la protesta dalla maleducazione». Ai genitori viene suggerito di dialogare con i figli per «difendere con forza il rispetto che bisogna avere per la scuola», così come «per l’educazione, per la bellezza e per la tutela del nostro patrimonio ambientale».

muri imbrattati

Vuoi maggiori informazioni?

Chiamaci al numero 0424.558250

Oppure scrivici attraverso questo form per richiedere preventivi o informazioni.

Accetto il trattamento dei dati personali indicato nella Privacy Policy secondo Reg. UE 2016/679