il Presidente della Federazione Canoa Kayak, Luciano Buonfiglio e la Presidente di WWF Italia, Donatella Bianchi firmano protocollo d’Intesa per promuovere la conoscenza e la salvaguardia dell’ecosistema marino, fluviale e lacustre

Il 23 ottobre 2019 Il WWf e la FCKI hanno firmato un Protocollo d’Intesa per promuovere la conoscenza e la salvaguardia dell’ecosistema marino, fluviale e lacustre. Ci […]

Il 23 ottobre 2019 Il WWf e la FCKI hanno firmato un Protocollo d’Intesa per promuovere la conoscenza e la salvaguardia dell’ecosistema marino, fluviale e lacustre.
Ci saranno delle attività congiunte come per esempio le Citizen Science con i canoisti protagonisti di vere e proprie mappature degli habitat.
Inoltre continuerà l’iniziativa “Italia in Canoa – Pagaiando per l’Ambiente” avviata dalla Federazione da più di un anno.
A varare l’evento lo Champagne della Roma Canoe Marathon, in cui in acqua è sceso un team del panda – LiberiAmo i fiumi.

Ricordiamo che il 41% dei corsi d’acqua italiani, sono ben al disotto del buono stato ecologico e salvarli significa proteggere habitat fondamentali.
La firma è avvenuta a Roma tra il Presidente della Federazione Canoa Kayak, Luciano Buonfiglio e la Presidente di WWF Italia, Donatella Bianchi durante la cerimonia il consueto scambio di simboli tra i due enti tra cui un pandino ‘abbracciato’ da una lontra disegnato dalla giovane artista Carol Sinisi di WWF YOUng.

Il Presidente della Federazione Canoa Kayak, Luciano Buonfiglio e la Presidente di WWF Italia, Donatella Bianchi18